Istituto Tecnico Statale "Cangrande della Scala"

Un pensiero per Amatrice

Un pensiero per Amatrice

IL CANGRANDE PER I TERREMOTATI DEL CENTRO ITALIA
 
Tutti noi abbiamo sentito come nostra la tragedia del terremoto nell’Italia centrale e tutti noi ci siamo adoperati per aiutare come abbiamo potuto. Anche i ragazzi del Cangrande hanno dimostrato sensibilità, attenzione e partecipazione al dramma umano che si è consumato poco più di un mese fa.   
Si sono documentati, hanno visto le condizioni in cui versano Amatrice, Accumoli, Torquata del Tronto e tanti altri paesi dopo quella sventurata notte del 24 agosto e hanno deciso di unire le loro forze, di rinunciare ad una merenda, ad un capriccio per cercare di dare un segno di condivisione, di sostegno.  
Si tratta di una goccia, ma speriamo che tanti altri, seppure in piccolo, facciano in modo che nessuno si senta solo e abbandonato nella sofferenza. Al di là della somma raccolta, bisogna pensare che la scuola è anche questo: un luogo dove nascono e crescono sempre più forti valori importanti come la solidarietà, la fratellanza, l’aiuto e il soccorso di chi, in quel momento, è più forte ed è in grado di prestarlo. Dare la consapevolezza di questo è un passo importante per formare giovani donne e giovani uomini del domani.
Oltretutto, vista la specificità dell’istituto, i futuri geometri hanno avuto la possibilità di documentarsi sulle conseguenze che un sisma ha sulle costruzioni e sull’importanza di applicare correttamente la normativa vigente in materia.  
Il nostro istituto ha contribuito con una donazione di 200,00 € a favore della Presidenza del consiglio dei ministri, dipartimento della protezione civile.